Apparecchi dentali in casi di russamento

Apparecchi dentali in casi di russamento

Per una veloce soluzione in casi di russamento notturno si possono impiegare speciali apparecchi dentali per l’avanzamento mandibolare. Ovviamente la soluzione è applicabile con risultati ottimali in molti pazienti con forme leggere e moderatamente severe di apnee ostruttive del sonno. Questi apparecchi in genere sono molto ben tollerati dai pazienti e consentono di evitare il ricorso alla chirurgia (o ad altre terapie come la CPAP).

L’Accademia Americana per la Medicina del Sonno ne raccomanda l’impiego per i pazienti con casi di russamento moderato o per coloro che sono intolleranti o rifiutano il trattamento con CPAP. Numerosi studi clinici dimostrano che gli apparecchi dentali antirussamento hanno ottenuto una notevole percentuale di successo. Infatti in più del 95% dei casi trattati il disturbo viene ridotto in maniera significativa, addirittura nel 50% dei casi viene eliminato totalmente (fonte: American Academy of Sleep Medicine).

Gli apparecchi dentali antirussamento sono dei dispositivi mobili per garantire l’avanzamento della mandibola durante il sonno. Devono essere applicati prima di coricarsi. La loro azione crea uno spazio maggiore tra la lingua e la faringe, facilitando il fluire corretto dell’aria. L’esame di Sleep Endoscopy consente di individuare l’apparecchio dentale più idoneo per interrompere il fenomeno del russamento e delle apnee notturne.

Support