Apparecchi dentali per ridurre il russamento e le apnee

Apparecchi dentali per ridurre il russamento e le apnee

Esistono casi per le quali trova indicazione la CPAP, un’apparecchiatura dal funzionamento simile a quella per l’aerosol, che per mezzo di tubi invia aria a pressione positiva costante nelle alte vie aeree durante il sonno evitando il collasso delle mucose.

In genere questo particolare approccio terapeutico è scarsamente tollerato e può presentare spiacevoli inconvenienti notturni come lesioni da decubito provocate dalla mascherina sul viso.

Ricordiamo come esistano quadri clinici particolarmente complessi in cui la risoluzione del russamento e delle apnee non deve essere obbligatoriamente chirurgica‚ consentendo di ricorrere a presidi complementari.

Particolari apparecchi ortodontici si sono rivelati estremamente efficaci, la loro azione si svolge spingendo in avanti la mandibola, consentendo un aumento del diametro anteroposteriore della gola e favorendo un migliore transito dell’aria.

Un simile approccio terapeutico è orientato a correggere le anomalie del cranio e della mandibola, facendosi molto apprezzare per l’ottima tollerabilità e gli eccellenti risultati ottenibili in breve tempo.

Support