La Roncopatia – Il disturbo del russare cronico

La Roncopatia - Il disturbo del russare cronico

Il russare è sempre stato un disturbo poco gradito alle persone che ci stanno vicino, nel migliore dei casi diviene mero oggetto di scherzi e battute, ma sicuramente è una fastidiosa fonte di disturbo per il nostro partner. La roncopatia, origine di numerosi conflitti familiari, è caratterizzata dalla produzione di un rumore caratteristico, provocato dalla vibrazione degli organi attraversati dall’aria durante le fasi della respirazione.

Altri disturbi correlati e ben più gravi sono le Apnee del Sonno (Obstructive Sleep Apnea Syndrome), comunque in genere questi disturbi coinvolgono alcune aree del nostro corpo: il palato molle, l’ugola, la parete posteriore della gola, le tonsille, la lingua e l’epiglottide – divenendo la causa di serie conseguenze per la salute di chi ne soffre.

I pazienti affetti da roncopatia cronica sono soliti russare in modo discontinuo, talvolta con una forte rumorosità e in seguito iniziano a presentare sintomi particolari, indicanti un sonno disturbato e una ossigenazione ridotta dell’organismo.

I sintomi più comuni della roncopatia sono un risveglio difficile, il frequente affaticamento mattutino, irritabilità, problemi di concentrazione e in alcuni casi anche cefalee; che con il tempo conducono all’instaurarsi di una vera e propria Sindrome delle Apnee del Sonno.

Support